Nella situazione attuale causata dal coronavirus, le aziende spesso si sono trovate impreparate e hanno dovuto gioco forza attrezzarsi nel minor tempo possibile per far lavorare i propri dipendenti.

In questa situazione, abbiamo visto le soluzioni più disparate ed improvvisate. Non essendo una situazione nata in condizioni ottimali, i dipendenti spesso si sono attrezzati con propri personal computer o personal computer aziendali non preventivamente adeguati.

In questa situazione, spesso sono state trascurate le più semplici norme di sicurezza. utenti amministratori del pc con possibilità di installare software non autorizzato.

Come emerso in altre occasioni questo problema rappresenta una falla in tutto il sistema. Approfittando del periodo di astensione dal lavoro, spesso le persone sono portate a visitare siti che potrebbero avere contenuti malevoli o ad installare software provenienti da fonti non sicure o ancora installare giochi provenienti dal sottobosco delle copie pirata.

Ricordiamo che il pc una volta collegato via vpn alla rete aziendale è da considerasi come se fosse direttamente in azienda. Tutto ciò che viene eseguito sul pc infetto potrebbe avere ripercussioni nefaste su tutta l’organizzazione.

Come ovviare :

Sicuramente con strumenti forniti dall’azienda, con sistemi operativi aggiornati, con firewall personali, con antivirus aggiornato, con policy che impediscano all’utente di installare software senza controllo.

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *